Eventi a Catania – a lezione sul tacco12 della Stiletto Academy


Chi mi segue già da un po’ saprà bene il rapporto di amore e odio che ho con i tacchi. Perchè si, l’avrò scritto già in qualche articoletto che io amo le scarpe con un tacco 12 e plateu, le ammiro come se fossero tutte quante dei sogni impossibili, tanto da dedicare una board su Pinterest in questo modo, per una raccolta di tutte quelle scarpe che adoro e desidero possedere. Ma allo stesso tempo, non riesco a portare i tacchi più alti di 6 o 7 cm, sia perchè mamma natura mi ha fatto alta tanto da farmi sentire una gigante con i tacchi, sia perchè non ci sono proprio abituata, usandoli soltanto in occasioni speciali o sporadiche uscite.
Quindi, quando grazie al gruppo di blogger catanesi su facebook ho letto che la Stiletto Academy avrebbe fatto una tappa a Catania di certo io non potevo mancare, avevo proprio voglia di imparare e conoscere qualche piccolo trucchetto per portare un tacco 12 con nonchalance e imparare ad essere femminile sui tacchi. 
Vi racconto com’è andata domenica 2 Giugno 2013 presso la sede della Joya Academy.


Per chi non conoscesse questa accademia, mi sembra giusto dire due paroline su lei, Veronica Benini, in arte Spora,  una donna che sicuramente tutte dovremmo tenere come esempio. Una donna che non si è fatta abbattere da un cancro al collo dell’utero anzi, è riuscita a superarlo e a usarlo come spinta per ritrovare la femminilità perduta con le cure, aprendo il suo SporaBlog, un blog autoironico e politicamente scorretto, come lei stessa afferma. 
Nel luglio 2012 Veronica lascia il suo posto da manager per dedicarsi al 100% ai tacchi, simbolo di femmilità assoluta, studiando tecniche di camminata e portamento e sviluppando la tecnica Tacco12 inizialmente con articoli sul blog e poi tenendo dei workshop dal vivo. Ha fontato 12Camp e successivamente la Stiletto Academy, che diffonde il verbo del tacco in tutto il paese con dei tour ma anche come coach di corsi personalizzati. Veronica, inoltre, ha pure creato una linea di tacchi, Stiletti &Co., una raccolta dei sandali perfetti e adatti al nostro piede con mascherine intercambiabili e personalizzabili, ovviamente tutte dotate di tacco 12 cm. 
A Gennaio 2013 esce il suo libro, Tacco 12. Stiletto: istruzioni per l’uso per diventare belle, fighe e pure simpatiche, in cui racconta la storia di una ragazza un po’ impacciatella che ritrova la sua autostima su tacchi altissimi grazie alla guida di una mini-versione alata della Spora.

Spora – alter ego di Veronica disegnato da Sara Menetti



Non conoscevo Veronica prima di aver saputo della tappa catanese della Stiletto Academy, ma subito dopo sono andata sul suo blog e sono rimasta affascinata dalla sua storia, dalla sua superbia e dalla sua forza, una donna che ammiro per tutti i passi che ha fatto e, dico la verità, anche per la sua ammirazione profonda per il tacco 12.
Lo Stiletto Academy tour nella tappa di Catania è stato ospitato nella sede della Joyà Accademy, che ho scoperto da poco grazie al PopUp Market e subito amatissima. Non poteva esserci luogo ideale per questa tappa, un luogo che solo dalla sua location sprigiona creatività, arte e voglia di fare.
Prima della lezione con Veronica, la tappa prevedeva dei tavoli tematici di hair stylist, a cui non ho potuto personalmente partecipare, ma anche di manicure e makeup a cui ho personalmente partecipato.

Per quanto riguarda la manicure, ho avuto modo per la prima volta di provare e testare sulle mie mani gli smalti Essie e la sua nuovissima gamma di colori per la collezione PE2013. Devo dire che me ne sono proprio innamorata, sia per la loro coprenza ma anche per il loro profumo. Per tutta la serata, infatti, avevo le mani profumatissime di biscotto e non sembrava proprio avessi appena messo lo smalto. Per la sessione makeup, una bravissima, e bellissima aggiugo io, makeup artist, mentre truccava una ragazza, ci ha svelato i segreti di uno smokie eyes, il trucco portabilissimo per chiunque, che tanto va alla grande in questo periodo. In entrambi i tavoli tematici a cui ho partecipato ho appreso delle piccole ma utilissime nozioni che ho fatte mie e che non vedo l’ora di mettere in pratica su me stessa.

foto dal mio profilo instagram

foto dal mio profilo instagram

foto dal mio profilo instagram

Finita la sessione dei tavoli tematici, tutte le 95 partecipanti ci siamo sedute in sala in attesa di Veronica, che subito è arrivata con stiletto rosso tacco 12 di Zara e camminava con una nonchalance unica e ammirabilissima.
Prima della sua lezione, ho avuto l’onore e il piacere di vedere di persona l’hair designer Salvo Filetti, anche lui siciliano come me, co-fondatore della catena di estetica Compagnia della Bellezza, che ho scoperto tempo fa grazie al fatto che questo genio ha realizzato delle pettinature alla Barbie rendendola unica e splendida. Ora, chiamatemi stupidina ma io ho avuto i brividi quando in sala è stato proiettato il video del backstage di Barbie loves Salvo Filetti, di cui avevo scritto un articolo un anno fa. Lo ammetto, per me è stato come il concretizzarsi di una cosa che ho vissuto e amato in astratto attraverso un articolo del mio blog e no, non mi vergogno affatto di dirlo. A voi il giudizio.
Salvo Filetti ha tenuto una interessantissima lezione sul face code e sul caracthair, ovvero sulle caratteristiche della forma dei volti e su come abbinare l’hairstyle per nascondere i difetti e valorizzare i punti deboli. Sentirlo parlare è stato davvero un piacere unico. Poi, per la gioia e lo stupore di tutti ha eseguito lì sull’istante un taglio sulla scapigliata Veronica, rendendola sexy e ammaliante in pochi minuti. Posso ben dirlo a voce alta, ho visto il concretizzarsi di pura arte tra le mani di Filetti.

foto dal mio profilo instagram

Veronica Benini, grazie all’aiuto di alcune slide, ci ha spiegato tanti piccoli trucchetti non solo per camminare sui tacchi, ma anche per la cura del piede e delle scarpe. Durante la sua lezione, che è a dir poco volata, abbiamo imparato a riconoscere i malesseri del piede e come porre rimedio, come riconoscere le scarpe che fanno bene ai piedi e quali sono quelle per abituarci a camminare sui tacchi e persino le scarpe killer, che oltre alle ballerine, sono le décolleté, sensualissime, ma nocive proprio per il collo del piede. 
Grazie a degli esercizi di postura, siamo riuscite a scoprire come posizionare la testa e la schiena quando indossiamo dei tacchi, ma anche a come camminarci sopra, sfruttando un movimento di bacino e non appesantendo le ginocchia,  senza spostare il peso sulla schiena. Abbiamo imparato anche delle posizioni di relax da fare quando siamo sui tacchi o la sera rientrando a casa, per far passare il dolore ai piedi, ma anche per dare beneficio alle gambe. 
E anche io, grazie ai tacchi indossati al momento, ho potuto fare un po’ di pratica nella postura della testa e della schiena e imparare il movimento di bacino durante la camminata.
Che dire, la lezione è a dir poco volata, anzi..una volta finita ne volevo ancora e ancora. Veronica è una donna tanto sensuale quanto simpatica e ironica, una donna che manifesta tutta la sua forza nella femminilità della sua camminata sul tacco 12. A lezione finita, la prima cosa che è ho pensato che è ho tantissima voglia di imparare a camminare su un tacco 12 in quel modo, come faceva lei e apparire bellissima e sensualissima e super femminile.

 foto dalla facebook fanpage Joya Academy
 foto dalla facebook fanpage Joya Academy
 foto dalla facebook fanpage Joya Academy
 

foto dal mio profilo instagram

 
Di quello splendido pomeriggio ho scritto impresse nella mia mente e nel mio cuore due frasi che voglio condividere con voi. La prima è di Salvo Filetti, che nel suo bigliettino da visita ha scritto:


Tu sei più bella di quanto pensi.
e la seconda era scritta nell’ultima slide della lezione di Veronica Benini:
Ma perchè tutta questa fatica? Perchè il tacco mette il culo là dove deve stare: su un piedistallo.
E voi, avete partecipato ad una lezione della Stiletto Academy durante il suo tour?
Perdonatemi l’articolo un po’ lungo, ma ci tenevo a condividere quasi tutto con voi e ho cercato di sintetizzare quanto più potevo e perdonate le mie foto non di ottimissima qualità, non sono proprio il massimo..eh si, ho rimpianto la presenza del mio fotografo personale.
Fatemi sapere che ne pensate e che rapporto avete con i tacchi, mi farebbe molto piacere.

*KiSsEsS*

source photo: www.sporablog.com – google – facebook fanpage Joya Academy



Commenti

  1. followingyourpassionSimona

    Bellissima esperienza. A pensare che la scorsa é stata è stata a due minuti da casa mia e non sono andata! Non avevo ancora il blog e non la conoscevo!!
    Se dovesse capitare vado sicuramente. La seguo sia sul blog che su twitter e la sua storia dovrebbe essere un esempio per tutte le donne!

    Fantastica la frase del piedistallo!! 🙂
    <3
    Simona,

  • Hilary De Luca

    wow! Deve esser stata una giornata meravigliosa, piacerebbe tantissimo anche a me poter partecipare!!!
    Peccato che essendo alta 1,73 non porto praticamente mai i tacchi 🙁 …tacco 12 me lo posso scordare! ahahah
    Hai un blog veramente interessante, ti seguo!

    Life Behind a Lens

    1. CoolFahionStyle

      Io sono ancora più alta di te, quindi figuratii!!
      ma dopo questa lezione ho deciso di iniziare a portare i tacchi, rendono più femminile..e pazienza se sembrerò una gigante! 😉
      Grazie mille, ti seguo anche io! 😉

  • SONIA-SOTENDER

    Uno di quegli eventi cui avrei partecipato volentieri, l'ultima frase è di una verita' assoluta….. Io ho un mio pensiero sulle scarpe con il tacco e lo trovi nel mio ultimo post…baci!!

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    *