MADEINMEDI 2013, settimana della moda e del design mediterraneo

madeinmedi 2013Chi di voi sapeva che qui in Sicilia, nello splendido scenario di una delle più belle perle barocche, si è svolta una fashion week made in Sicily?
Queste sono le cose mi fanno più rabbia. Un evento così bello e importante nella mia terra e nessuno lo diffonde se non in pochi canali con poco preavviso e può partecipare  soltanto chi è in zona.
Io stessa avevo letto di questo evento ma non ci avevo fatto caso più di tanto sia perchè non è proprio vicinissimo a dove abito io, ma non per questo non raggiungibile, anzi..sia perchè non avevo letto a fondo la notizia, saputa pur sempre un giorno prima.
Così, quando qualche giono fa mi è arrivata una mail che mi diceva che Nancy Nawdire, stilista nigeriana del brand Iconic Invanity, di cui io avevo parlato in articoletto qualche mese fa, lo ammetto, mi sono mangiata le mani. Se solo lo avessi saputo prima..
Un festival del genere non deve passare inosservato e quindi ho deciso di parlarvene qui. Vi presento il MADEINMEDI 2013.

Noto, patrimonio dell’Unesco, è un piccolo gioiello Barocco, una città dove sembra immergersi in un mondo pieno di storia e di bellezza, una perla che la mia splendida Sicilia offre. Non poteva esserci luogo più adatto per ospitare un evento pieno di talenti e di creatività in tutte le sue forme, dalle mostre agli shooting, dalle performance live alle passerelle internazionali.
E pur non essendo potuta essere presente a questo evento ed essendo andata a Noto più di una volta, chiudendo gli occhi mi sembra di immaginare l’aria e l’atmosfera che si respirava durante quelle magiche serate.

Noto – foto dal mio profilo instagram

 Noto – foto dal mio profilo instagram

Oltre a mostre ed eventi che per tutta la settimana sono stati ospitati in splendidi palazzi storici nel centro storico di Noto, la fashion week made in Sicily ha previsto due serate di sfilate nei giorni 7 e 8 Giugno 2013.
Nella prima serata del Madeinmedi 2013 hanno sfilato le creazioni delle 9 studentesse dell’ Harim – Accademia Euromediterranea , tutte bravissime e piene di talento, e non poteva essere altrimenti dato che questa accademia si occupa di formare giovani menti creative in design e moda.
Nello specifico, ecco le studentesse che hanno sfilato: Luisa Nastasi e i veli cangianti di seta e chiffon di Giapeto – The ice moon; la bellezza e la sensualità del tango negli abiti satin di Passions di Mary Randazzo; la ricercatezza mistica di Opus Naturae di Vanda Marletta; tributo a Madre Natura, e i tessuti pesanti e decorati di The pain of rose di Ina Bordonaro; broccati, damascati, tulle e pizzo per le Catharses di Frida Musmeci; eclettica e decadente la collezione di Roberta Romano, Dorian G.; il dinamico vortice di shantung di seta nero, rosso e arancio della tridimensionale Virevoltant di Eleonora Micciché; le creazioni trasognate in seta, pizzo di lino e pelle scamosciata di Mara Sanzone con la sua romantica Ophelia’s Dream; la sontuosa Migration Duck di Marilena Mandanici, con crêpe di seta, pelle intarsiata e piume per una collezione dark e misteriosa; ed infine per la prima volta in passerella anche una studentessa di Advertising dell’Harim – Accademia Euromediterranea, Anna Valentino, che ha presentato i suoi lavori di grafica e fotografia in un video proiettato durante la serata.Ad aprire la serata le due stiliste della Sood Generation: Rosa Vetrano con la sua Mutazione prismatica, un alternativo rimando alla natura e alle emozioni che essa suscita, e Valentina Santagati con il suo viaggio nel nostro Mediterraneus, tra macràmè, cady in seta, coralli e pietre dure.

madeinmedi 2013ph. Alessandro Pardo – fashion designer Rosa Vetrano

madeinmedi 2013ph. Alessandro Pardo – fashion designer Valentina Santagati

madeinmesi 2013

ph. Alessandro Pardo – fashion designer: Mara Sanzone  

madeinmedi 2013

ph. Alessandro Pardo – fashion designer: Roberta Romano

Nella serata dell’ 8 Giugno madeinmedi 2013, la Sood Generation ha aperto la serata con le creazioni di quattro stiliste, con creazioni altrettanto belle e mozzafiato: la siracusana Raffaella Rullini con la sua Parisienne. La rue de l’elegance, una linea di capi dal gusto retrò anni ’50 che varia da tonalità accese a delicate nuances pastello con ricchi decori e giacche i cui tessuti rimandano a Chanel; la collezione classica, elegante ed estremamente innovativa, in seta e richiami in plissé, “Superbe charme” di Morena Cutello mentre Giorgia Salvo veste spose romantiche e mai fuori moda con la sua La signora delle montagne di rame – Metamorfosi.
Inoltre c’è stato un imperdibile il ritorno al MADEINMEDI di due grandi designer: Raja El Rayes, che ha riportato a Noto l’eleganza e la bellezza della cultura araba e della sua Libia con Peace and Love; e il giovane licatese prematuramente scomparso Antonio Attisano, la cui creatività è tornata in vita grazie alla strutturata Sinfonia n.3 – Love me in colors.Durante la serata dell’ 8 Giugno 2013 si è svolto, un defilè internazionale, con stilisti provenienti dall’Africa, tra cui l’egiziana Shahira Fawzy, primo brand egiziano a riprodurre calligrafia, modelli e motivi legati alle moschee del Cairo e al deserto negli abiti moderni e nei pratici caftani in cotone di Sahara e dal Marocco, Said Mahrouf che ha portato in passerella abiti luminescenti contrapposti ad altri dai toni più delicati, in una rivisitazione del classico ispirata all’interazione tra uomo e spazio.Ed infine, la sfilata a cui tra tutte mi sarebbe piaciuto partecipare, il brand Iconic Invanity, della nigeriana Nancy Nawdire, di cui io vi avevo già parlato qui: perline, pizzo e decori che, in una perfetta fusione di colore e tessuto, impreziosiscono gli splendidi abiti di Screen Siren, disegnati per decantare l’eleganza e l’equilibrio di donne ricercate e distintamente signorili.Ho amato questa stilista sin da quando ho scoperto il suo brand e ne ho scritto un articolo.  Iconic Invanity è un un brand pieno di colori e di eleganza e sono proprio sicura che la sfilata, in quella splendida cornice, sarà stata un incanto.

madeinmedi 2013
ph Valerio D’urso – fashion designer Shahira Fawzy

madeinmedi 2013ph Valerio D’urso – fashion designer Said Mahrouf

madeinmedi 2013ph Roberto Retto – Rujji collection

madeinmedi 2013ph Valerio D’urso – fashion designer Nancy Nwadire, Iconic Invanity

Come ho già detto, mi sarebbe piaciuto partecipare a queste serate dove storia, arte, moda, talento e creatività si sono incontrati e hanno regalato a tutti i presenti e appassionati delle emozioni bellissime, che si riescono a percepire anche semplicemente guardando le foto.Ringrazio Marianna Guglielmino per avermi segnalato l’evento e avermi dato la possibilità di parlare qui pubblicamente nel mio blog grazie anche al supporto delle foto che gentilmente mi ha inviato.
Ringrazio anche Alessandro Pardo e tutti i fotografi presenti per aver realizzato degli scatti così belli e avermi permesso di vedere queste splendide creazioni.Su, ditemi..quanti di voi conoscevano l’evento? E quanti di voi avrebbero voluto partecipare?

Aspetto, come sempre, i vostri dolcissimi commenti.*KiSsEsS*

credits photo serata 7giugno2013: ph. Alessandro Pardo

Evento MADEINMEDI ediz.2013
Location NOTO (SR)-Sicily
Models Agenzia Castdiva
Make-up @ ROBERTA TRIPOLI – VALERIA CUTRONA
Hair styling SALVO DI BELLA
Event Producer MARCO ALOISI

www.madeinmedi.org



Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*