La moda nella storia: Birkin Bag

La Birkin Bag, iconica borsa di Hermès, prende il nome da una star simbolo di libertà ed eleganza fuori agli schemi.

birkin bag

Con un giorno di ritardo vi racconto la storia della Birkin Bag, quella che può essere considerata una delle borse più desiderate dalle donne di tutti i tempi.
La sua storia è interessante non tanto per il modo in cui è nata ma piuttosto per la donna da cui prende il nome. Vediamo com’è nata la Birkin Bag della maison francese Hermès.

birkin bag logo hermes

Era il 1984 quando l’attrice Jane Birkin, su un volo che da Parigi l’avrebbe portata a Londra, ebbe un piccolo incidente che ispirò Jean-Louis Dumas, stilista francese della maison Hermés. Accidentalmente dalla borsa Hermès di Jane, infatti, caddero moltissimi fogli e tutto il suo contenuto. Dumas decise di prendere la borsa della donna, le fece cucire una tasca aggiuntiva che sarà il segno riconoscibile della Birkin Bag e gliela restutuì qualche settimana dopo.
Jane Mallory Birkin era nata a Londra nel 1946, dove a soli 17 anni partecipò ad un musical e qualche anno dopo arrivò al successo da attrice grazie al film Blow-up, un film generò tanto scandolo perchè Jane mostrava con disinvoltura un seno nudo.
Di lì a poco l’attrice diventa un’ icona di stile della Swinging London, famosa e chiaccherata principalmente per i suoi look molto trasgressivi e fuori dal comune. L’immagine che Jane Birkin dava di sè era quella di una ragazza libera, bella e senza costrizioni, indossava gonne cortissime e quasi mai il reggiseno.
Negli anni 60 decise di trasferirsi in Francia per proseguire la carriera di attrice, dove incontrò il grande amore della sua vita, Serge Gainsbourg sul set del film Slogan. I due divennero ben presto la coppia modello della scena francese dell’epoca quando, coinvolti da una intensa passione, decisero di incidere “Je t’aime…moi non plus”, una canzone per quegli anni indecente che insieme a parole d’amore descriveva corpi nudi durante un rapporto sessuale.
La scandalosa Jane, con il suo stile fuori dagli schemi ma pur sempre elegante, divenne un modello di ispirazione per molti stilisti dell’epoca, primo fra tutti Hermès.

birkin bag - jane birkinbirkin bag - jane birkin
Per la realizzazione della modifica che Dumas apportò alla Birkin di Jane, lo stilista francese ascoltò quelle che erano le esigenze dell’attrice e cantante, una donna impegnata in una intensa carriera lavorativa che non voleva rinunciare allo stile.

Jane Birkin desiderava possedere una borsa che potesse essere comoda per il week-end, versatile ma elegante allo stesso tempo”.

In realtà la vicenda dell’aereo non è l’unica conosciuta che associa il nome di Jane Birkin all’iconica borsa della maison Hermés. Il regista Andrew Litvack racconta che Jane venne chiamata proprio da Hermès per realizzare il primo prototipo nel 1981. Si vocifera che dopo averla consegnata la maison francese fece pagare la borsa a Jane, cosa che non poco indispettì l’attrice.

birkin bag birkin bag birkin bag
Qualunque sia la verità sulla storia della versione di questa borsa che divenne così tanto famosa, la Birkig Bag è a mio parere la borsa più desiderata dalle donne di tutte il mondo. E’ una borsa semplice ma elegante, comoda e versatile, che si adatta a qualsiasi tipo di look. L’unico piccolo difetto, se è possibile chiamarlo così, è il prezzo che varia da circa 6mila fino a più di 120mila euro, prezzo che varia in base alle dimensioni e al materiale in cui viene realizzata, oltre alla preziosità dei dettagli. La Birking Bag è così esclusiva che sul sito ufficiale di Hermès non è possibile visionare la borsa, ma rimanda alle boutique in cui viene venduta.

birkin bag birkin bag birkin bag

Scusate il ritardo con cui ho pubblicato questo articolo ma le feste di questi giorni mi hanno confuso un po’. Lascio l’appuntamento al prossimo appuntamento con la moda nella storia.

Su dai, ditemi che anche voi desiderate una Birkin Bag!

logo coolfashionstyleSeguimi su: facebook | twitter | instagram

source photo: www.vogue.it/encyclo –  wehearit



Commenti

    1. Autore
      del Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*