Francesca Abate Haute Couture presenta “Vita”

Il 5 Giugno 2015, nello splendido scenario del Palazzo Biscari di Catania, ha debuttato la collezione della giovane stilista catanese Francesca Abate.

francesca abate - vita

 

Romantica, poetica e femminile sono le parole chiave della primissima collezione haute couture di Francesca Abate. Questi caratteri, predominanti sin dai comunicati stampa che hanno preceduto la serata del debutto, hanno suscitato da subito in me la curiosità di vedere la collezione chiamata “Vita”, ispirata al coraggioso desiderio di perseguire i propri sogni.
Da sognatrice, romantica e appassionata di moda non potevo mancare al debutto di questa giovane stilista catanese. Vi presento “Vita” di Francesca Abate Haute Couture.

 

Chi legge il mio blog saprà quanto amo la mia terra e tutto quello che di magnifico offre, sa che amo il made in italy e che soprattutto amo i brand emergenti, meglio ancora se nati dall’idea di giovani creativi. Francesca Abate Haute Couture racchiude tutte queste cose e, ancor prima della serata del debutto, sapevo che questa collezione mi avrebbe entusiasmato.
Dopo una laurea in Infermieristica, Francesca Abate ha deciso di assecondare la passione per la moda che l’ha accompagnata sin da piccola frequentando il corso di Fashion design presso l’Accademia Euromediterranea di Catania. La stessa passione le ha permesso di diventare sales assistant di un importane negozio di moda e di curare una rubrica di stile e tendenze per una testata locale.
A 27 anni, dopo aver curato lo styling di diverse sfilate, la giovane stilista decide di dare via al suo ambizioso progetto, realizzando un brand tutto suo: nasce così Francesca Abate Haute Couture. Per il suo debutto Francesca ha scelto la magnifica location del Palazzo Biscari, uno dei più prestigiosi ed eleganti palazzi di Catania, che ha contribuito a rendere ancora più magica la sfilata.

francesca abate - vitafrancesca abate - vitafrancesca abate - vita
Dopo un sorprendente spettacolo di video mapping, una serie di proiezioni di immagini e giochi di luce su un abito da sposa realizzato dalla stilista qualche anno fa, simbolo di collegamento tra il passato e il presente, inizia la sfilata di “Vita”. Dieci abiti haute couture dal taglio sartoriale, realizzati e decorati rigorosamente a mano, che si rivolgono ad una donna femminile. I colori predominanti sono il bianco, il grigio e il turchese, dei tessuti raffinati ed eleganti, come tulle, pura sera e ricami con con giochi trasparenze. Sui tessuti bianchi spiccano delle pietre di un blu intenso, mentre i grigi brillano grazie ai cristalli Swarovski cuciti a mano uno ad uno. Tutti gli abiti sono estremamente femminili, delineano le forme delle modelle e rivelano la sensualità dei loro corpi. Abiti sofisticati eleganti per una donna decisa e sensuale, che vuole mostrare la propria femminilità con garbo e gusto.

francesca abate - vitafrancesca abate - vitafrancesca abate - vita

Qualche giorno dopo la sfilata, Francesca ha dichiarato di aver pensato la sua collezione una mattina, in macchina, mentre andava a lavoro. Il nome della collezione, “Vita”, come lei stessa ha dichiarato, nasce da una riflessione semplice ed essenziale: “Se per qualcuno può apparire stupido ed ingenuo credere ancora nei propri sogni – dice – a 27 anni posso permettermi di farlo, e impegnarmi per realizzarli. Vita è questo stimolo coraggioso e temerario. Vita è tutto ciò in cui credo”.
A chiudere la sfilata un abito da sposa in organza di seta e tulle intagliato e ricamato, entrato sulla passerella con una coda di trenta metri di pura organza che ha mostrato tutta la sua femminilità ripercorrendo la passerella senza di essa.

francesca abate - vitafrancesca abate - vita
francesca abate - vita

La collezione di Francesca Abate, la serata e tutto quello che ha contribuito a rendere unica non solo la presentazione degli abiti ma anche la sfilata in sé sono un validissimo e bellissimo esempio che tutti noi dobbiamo prendere in considerazione: mai smettere di credere nei propri sogni perché prima o poi si realizzano.
Colgo l’occasione per fare i miei complimenti alla stilista e a tutto lo staff che ha reso perfetta la serata e rinnovo il mio grandissimo un bocca al lupo a Francesca: se queste sono le premesse, sono convinta che andrà molto lontano.

francesca abate - vita

Dress: Francesca Abate Haute Couture
Styling: Rodrigo Giaimis Ramos
Mua: Corrado Trincali
Hair: Cetti Anastasio
Set designer: Daniele Spitaleri
Accessori: Barbisio Factory
www.francescabate.it

*KiSsEsS*

logo coolfashionstyleSeguimi su: facebook | twitter | instagram

photo credits: Gianluca Santanocito – ATTENZIONE!!! Queste immagini sono protette da copyright ©Gianluca Santanocito. Tutti i diritti sono riservati. Le immagini non devono essere utilizzate in nessun caso senza autorizzazione dell’autore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*