Il ritorno del velluto

velluto-luisa-beccaria-wf16

Il velluto ritorna sulle passerelle dell’Autunno-Inverno 2016:  morbido, elegante e sensuale.

 

velluto - luisa-beccaria-wf16

La bellezza del velluto non la si apprezza soltanto con la vista: al tatto si presenta morbidissimo. Questo tessuto, aristocratico, simbolo di sfarzo e opulenza, è capace di donare eleganza a qualsiasi capo. Per la  stagione Autunno-Inverno 2016 lo abbiamo trovato sulle passerelle con colori e forme che stupiscono e ammaliano.

Il suo nome deriva dal latino vellus, vello, tosone o mantello, che definisce la finitura di pelo sul dritto. Le sue origini sembrano risalire in un lungo non ben definito nella via della seta, nella regione del Kashmir, e sembra essere giunto in Italia nel XIII secolo, precisamente grazie all’importazione araba a Palermo e Venezia. Successivamente da Firenze, dove è iniziata la produzione, è stato esportato in tutto il continente e in tutti i paesi d’Europa. La produzione nei paesi di esportazione fu davvero scarsa tanto che l’Italia rifornì tutta l’Europa di velluto per vestiti, tappezzerie, coperture di mobili e molto altro.

Il velluto è stato apprezzato dai nobili dell’aristocrazia dello sfarzo ed è stato ammirato da molti artisti che lo hanno rappresentato nei loro dipinti.”

Il velluto è tornato sulle passerelle della stagione Autunno-Inverno 2016 con diverse tipologie di trama e di utilizzo. Gli stilisti hanno realizzato capi eleganti e prêt-à-porter su abiti, giacche, maxi gonne e pantaloni, con look interamente in velluto o combinato e associato ad altri tessuti.

velluto-gucci-wf16

valentino-wf16 rochas-wf16 Sulle passerelle il velluto viene presentato in diversi colori: verde, blu, rosso, nero, giallo e molti altri ancora. La capacità cangiante del velluto accentua i toni brillanti donando ai capi diverse sfumature di colore. Lo stile che risulta è un po’ vintage ma attualissimo.
Il velluto liscio è maggiormente utilizzato, così come in Gucci, spesso movimentato da volant e rouges come nei capi di Valentino, Rochas. Non mancano il velluto in stile jacquard e ricamato in stile arabesco, come Etrò, Roberto Cavalli e Lavin.

 

etro-wf16 roberto-cavalli-wf16velluto-lanvin-wf16

Il fascino e l’eleganza del velluto acquista un elevato splendore negli abiti. Giorgio Armani ne presenta diversi con ampie gonne in velluto nero. Philosophy di Lorenzo Serafini utilizza il velluto blu in minidress con bordi in pizzo. Fendi ricama il velluto con fiori e intarsi. Luisa Beccaria celebra lo celebra in chiave romantica e poetica, principesca.

giorgio-armani-wf16 velluto - philosophy-lorenzo-serafini-wf16 fendi-wf16 velluto - luisa-beccaria-wf16Romantico, sensuale, il velluto si presta ad essere utilizzato per look e stili differenti, non perdendo mai la sua eleganza e la sua originalità.

 

*KiSsEsS*

logo coolfashionstyleSeguimi su: facebook | twitter | instagram

source photo: grazia.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*