Andare a vivere da soli

vivere da soli letto

 

A quanti anni voi avete sentito l’esigenza di andare a vivere da soli? Io posso ben dire che la sento già da un bel po’ di tempo ma è diventata ben chiara dopo i 30. E non perché a casa con i miei ci sto male. Anzi, loro non mi hanno mai fatto mancare nulla. Non mi hanno mai fatto nessun problema di nessun tipo, come ad esempio per l’orario di uscita o di rientro. Ma è chiaro che nella vita si cresce, si matura e si sente l’esigenza di avere uno spazio tutto proprio. 

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in un articolo su Huffingtonpost che elenca i 15 motivi per cui si dovrebbe andare a vivere da soli. Nell’articolo viene citata Mari Andrew, una scrittrice che ha dichiarato che vivere da soli le ha dato la possibilità di crearsi uno spazio simile ad un oasi personale in cui capire quali aspetti della sua vita sono sotto il suo controllo. Sì, perché si tratta di controllare e gestire ogni singolo momento passato da sola in casa organizzandolo come meglio si creda. 

Tra i 15 motivi che l’articolo consiglia quello in cui mi rispecchio di più è quello di imparare a conoscersi meglio. Negli ultimi anni della mia vita ho imparare a conoscere meglio me stessa, ho fatto un lavoro e un analisi su di me che mi hanno portato a grandi cambiamenti interiori. Il primo fra tutti è stato quello di trovare un equilibrio facendomi bastare me stessa. In una casa tutta mia, con delle regole che io metto, questo aspetto di me sarebbe espresso all’ennesima potenza e raggiungerebbe l’apice. 

E se dovessi pensare alla casa in cui vorrei abitare, sicuramente non penserei ad una casa enorme. Mi basterebbe un bilocale, con una camera da letto, un cucinino, un bagno non troppo grande, e un salone con un ampio ingresso dove mettere un mobile in cui lasciare non solo le giacche ma anche le scarpe. Perché sì, vorrei poter dare ai miei ospiti l’abitudine di togliere le scarpe una volta dentro, facendo indossare delle pantofole che metterei a loto disposizione. Il vino non dovrebbe mai mancare in casa mia perché niente mi rilassa di più di guardare una serie tv sul divano sorseggiando un bicchiere di vino. Vorrei potesse avere la doccia, alla quale non so rinunciare, ma anche una vasca da bagno per immergermi nell’acqua bollente non appena mi va.

vivere da soli ingresso


Vorrei che la mia casina potesse avere un terrazzo, anche piccolo, dove potermi sdraiare le sere d’estate a vedere la luna e le stelle. E dovrebbe avere spazio abbastanza per ospitare la cuccia di un cane perché non riesco a pensare di andare a vivere da sola se ci sarà un’ amorevole cucciolo che mi fa festa ad ogni mio rientro. 

vivere da soli terrazzo
vivere da soli terrazzo

source photo: www.pinterest.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.