#trendapproved- Tartan for day

Ed eccoci, la nuova rubrica inizia sul serio.
Vi avevo già parlato di Trend Aproved by Cfs e Fyp e sia io che Simona non vedevamo l’ora di iniziare a pubblicare il risvolto concreto di quell’idea che ci ha legate, ancor di più dopo il favorevole riscontro dei nostri lettori.
Per il primo appuntamento della nostra rubrica vogliamo parlarvi un un trend per questo AI 2013-2014 che arriva da lontano e che ha caratterizzato in modo più o meno evidente la moda degli ultimi 50 anni. 
Vogliamo parlarvi del Tartan.

 




Il tartan è un disegno di tessuti che proviene dalla Scozia, dove il kilt, tipico gonnellino realizzato in tartan, è il simbolo tradizionale per eccellenza. Originariamente realizzato in lana, la sua caratteristica principale è la trama a quadrati di varie dimensioni e linee, ottenuta con fili di colori diversi che si ripetono con uno schema ben definito. Il tartan, all’epoca del XVIsec, simboleggiava i valori culturali della Scozia, quali nobiltà, fierezza, virilità ed eleganza. 
La moda ne è da sempre stata affascinata. Dagli anni 60 dove il tartan era imponente nelle gonne da swing sprigionando pura femminilità, si è passati ad abiti e tagli più maschili degli anni 70, caratterizzando i modelli di molti stilisti che hanno riproposto il tessuto in tante varianti e colorazioni non scomparendo mai del tutto. Il suo picco, ad ogni modo, lo abbiamo negli anni 90 grazie all’ondata grunge, dove il tartan della camicia da boscaiolo viene indossato da moltissime star per uno stile fuori dal coro e poi, pian piano, si espande in tute, gonne, abiti, per uno stile vintage che approda con forza nel campo della moda, come nelle collezioni di Byblos, Miu Miu e Iceberg. 

Byblos – 1996
Miu Miu 1995
Iceberg 1996

Anche se non è possibile dire che il tartan è mai passato davvero di moda, non dobbiamo stupirci che quest’anno lo ritroviamo sulle passerelle e che è considerato come uno dei maggiori trend del momento, dato che sia per questa stagione che da quanto ho potuto vedere nelle sfilate delle ultime fashion week, il ritorno agli anni 90 è forte e pronompente e durerà a lungo.
Moschino, Yves Saint Laurent, Blugirl hanno reso il tartan un motivo di culto nelle loro sfilate AI 2013-2014 realizzando interi outfit o dettagli di abiti particolari ed eleganti.

YSL AI 2013-2014
Moschino AI 2013-2014
Blugirl AI 2014

E il trend è davvero molto apprezzato anche dalle fashioniste, che su lookbook.nu propongono diversi outfit con gonne, pantaloni, giacche in tartan di diversi colori, indossando persino una camicia tartan allacciata alla vita come accessorio che arricchisce outfit già completi.

Alba
Willabelle
Ricarda S.

Ma veniamo punto centrale della nostra rubrica Trend Aproved by Cfs e Fyp.
Il tartan è un tessuto molto versatile, adatto per look sia eleganti che sportivi, impegnativi o prêt-à-porter, ma anche da giorno o di sera.
Io ho interpretato il tartan per un look da giorno, pensandolo per una giornata all’università o per una colazione con le amiche, un mix tra un look romantico e sofisticato, ma anche rock grazie al giubbino in pelle e ai boots che al suo interno riprendono il tartan di colore diverso, non troppo impegnativo, ma sicuramente versatile.

Tartan for Day



ITA Possiamo ben dirlo, il tartan è approvato!
Venite a scoprire come Simona ha interpretato il tartan per un look da sera.
  
Vi segnalo Trend Approved, una nuova pagina Facebook gestita da me e  Simona, dove condivideremo insieme a voi i post della nostra rubrica e non solo, per rimanere aggiornate e aggiornarvi sugli ultimi trend del momento e non solo. Quindi, se ancora non lo avete fatto, vi aspetto con un “mi piace”.

Voi cosa ne pensate? Avete un capo tartan nel vostro armadio?
Aspetto, come sempre, i vostri preziosi commenti.

*KiSsEsS*
 

 source photo: www.vogue.itweheartit


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*